SACCOTTINI ALLE PESCHE

Al compleanno recentemente la mia dolce metà e i suoi genitori mi hanno fatto un regalo inaspettato rendendomi felicissima! Da tanto tempo desideravo la planetaria e forse avendomi vista in ogni supermercato o negozio di casalinghi rimirare le impastatrici in esposizione con gli occhietti d cane bastonato hanno fatto si che scegliessero la mia prima Kenwood! inutile dire che mi sono messa subito all’opera sperimentando e spaziando dal pan di spagna ai lievitati alla frolla.
Questi saccottini sono quindi il primo esperimento di lievitato con cui ho messo alla prova il mio gioiellino! Non avete idea di quanto semplifichi tutto il processo di preparazione! Ma mi sorge un dubbio forse il regalo era mirato a fare più dolci?
A presto!


INGREDIENTI:

500gr di farina manitoba,
1/2 bustina di lievito di birra disidratato,
180gr di zucchero,
1 cucchiaino di aroma alla vaniglia,
2 uova, più uno per spennellare,
2/3 cucchiai di latte,
80gr di burro,
225/250ml di latte tiepido (37°)
1 cucchiaino di sale,
Farcitura

Marmellata di pesche,

3/4 pesche nettarine,
3 cucchiai di zucchero di canna,
In una ciotola capiente mettere la farina il lievito con lo zucchero e il sale e amalgamarli bene. Aggiungere l’uovo leggermente sbattuto e a seguire il latte tiepido e per ultimo il burro fuso a bagno maria e raffreddato.
Impastare bene per almeno 20 minuti a mano sennò con la planetaria per circa 7/8 minuti.
Mettere in una ciotola leggermente infarinata il composto e coprirlo con un canovaccio. Far lievitare per due o tre ore in luogo tiepido.
In una padella far caramellare le pesche tagliate a fettine con lo zucchero di canna e qualche fiocchetto di burro (volendo si potrà aggiungere un goccio di rum da far sfumare).
Stendere la brioche ripiegandola su se stessa due o tre volte e poi stenderla in un rettangolo da cui si dovranno ricavarsi rettangoli più piccoli.
Spennellare ogni rettangolo con un po’ di marmellata di pesche e distribuire qualche fettina di pesca caramellata.
Chiudere il saccottino piegandolo su se stesso dal lato più corto avendo cura di chiudere bene i bordi in modo da non far fuoriuscire il ripieno.
Posizionare i saccottini su una placca da forno rivestita di carta forno e coprire con un panno, lasciandoli poi lievitare ancora mezz’ora circa.
Spennellarli con uovo sbattuto con il latte e cuocerli in forno riscaldato a 180° per circa 15/20 minuti.


2 Responses to SACCOTTINI ALLE PESCHE

  1. meravigliosi!! auguri x la planetaria, ciauuuu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.