CREMOSO D’AUTUNNO ALLA GELATINA DI CACHI

Intolleranze a parte mangio di tutto e sono poche le cose che non mi piacciono, però ci sono alcuni alimenti che magari per la forza dell’abitudine ho sempre evitato o magari nemmeno ho mai contemplato. Uno di questi è il caco. 


Ho dei vaghi ricordi di quando da piccola in autunno faceva la sua comparsa nel cestino della frutta di casa mia o della nonna e di quando cercavano di propinarmelo dopo pranzo. Non è che il suo gusto non mi piacesse, ma il doverlo mangiare e sporcarmi tutta proprio non mi andava giù; la sua consistenza molliccia poi mi faceva passare la voglia di assaporarlo. 


Poi arriva la mia dolce metà che è quasi un caco-dipendente e che inorridisce al solo pensiero che io non ne abbia praticamente mai mangiati. Così ecco che mi fa assaggiare un nuovo ritrovato gastronomico (almeno per me): il caco mela. Ed ecco che io da scettica e ormai rassegnata a farmi la doccia nel mangiarlo per farlo contento e provo ad assaggiarlo ed ecco che nasce un amore! 
Fantastica la sua dolcezza e chis-se-ne-fre-ga se mi sporcherò tutte le mani. E invece..  toh, guarda, nemmeno quello. 


Beh, l’ho inserito assolutamente nella lista dei miei frutti preferiti e naturalmente le mie rotelline hanno iniziato a girare all’impazzata nel cercare un modo di impiegarlo in cucina e sfruttare il suo fantastico colore per fotografarlo. 
Così nascono queste coppettine che altro non sono che una panna cotta alla vaniglia con gelatina di cachi, ma la loro bontà non poteva far sì che scegliessi un nome semplice e anonimo…



INGREDIENTI (4 coppette):

Panna cotta
150ml di panna vegetale da montare
150ml di yogurt greco
50gr di zucchero vanigliato
aroma vaniglia
6gr di gelatina in fogli
Gelatina di cachi
2 cachi vaniglia
6gr di gelatina in fogli
pistacchi tritati

Ammollare in acqua fredda la gelatina e portare  a bollore la panna con lo zucchero vanigliato. Aggiungervi la gelatina ben strizzata, togliere dal fuoco e far intiepidire. Incorporare lo yogurt greco.
Frullare con un frullatore ad immersione i cachi e passarli al setaccio. Ammollare la restante gelatina e scaldare la purea ottenuta in un pentolino e sciogliervi la gelatina ben strizzata.
Versare la panna cotta nelle coppettine riempendole per 3/4 . Terminare di riempire le coppette con la gelatina di cachi. Spolverare la superficie con pistacchi tritati .


3 Responses to CREMOSO D’AUTUNNO ALLA GELATINA DI CACHI

  1. Che bel dolce …è assolutamente da provare!!!!!

  2. Cri says:

    Si, è davvero da provare, fa molta gola, una bella cucchiaiata grondante…mmm!
    Baci,
    Cri

  3. Stavo cercando una ricetta dolce con i cachi ed ecco quella giusta!! Complimenti per il blog, mi sono unita molto volentieri ai tuoi lettori! Ti aspetto da me! A presto! Camilla http://camilladolcicreazioni.blogspot.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *