MINI SACHER … MON AMOUR

Lo so il cioccolato e il rosso sono un po’ scontati a San Valentino e forse anche la Sacher torte…ma non resistevo…è il dolce preferito dal mio ruvido moretto e visto che è anti San Valentino ho colto l’occasione per viziarlo e magari farlo capitolare…così ve la presento in versione mignon..certo non è la vera ineguagliabile Sacher viennese ma si difende bene grazie alla glassa di GialloZafferano e al coppapasta di Guardini come sempre indispensabile 😉

L’ENOLOGO CONSIGLIA
Un gioiello dell’arte enologica, vino straordinario originario dell’Andalusia e prodotto solamente nell’omonima città di Jerez, in Spagna.non è necessaria una trattazione complessa, sorseggiare un vino liquoroso con un buon dolce al cioccolato è una prelibatezza. Una sacher, composta di cioccolato fondente, non chiede altro… il giusto compagno deve essere un vino dolce con una buona struttura, che sia in grado di sostenere quella patina impermeabile che l’impasto di cioccolato ci lascia in bocca. Chi può farlo se non un vino proveniente dal 38° parallelo, che prende sole 250 giorni l’anno..?!!Inoltre è anche accessibilissimo, uno sherry Pedro Ximenez di ottima qualità sarà intorno a 20-25 euro. Non male per un numero uno al mondo, no?

INGREDIENTI:

20gr di farina 00

40gr di farina di riso
90gr di margarina vegetale
70gr di zucchero a velo
90gr di cioccolato fondente
30gr di farina di mandorle
4 tuorli
5 albumi
1 fiala di aroma alla vaniglia
1 bustina di lievito
marmellata di albicocche
Glassa
100ml di acqua
200gr di zucchero semolato
200gr di cioccolato fondente
Far sciogliere 90gr. di cioccolato fondente al microonde e aggiungere la margarina fusa e lasciar intiepidire.

Aggiungere la vaniglia e i tuorli, uno per volta finché non si saranno amalgamati bene.
Montare a neve gli albumi e incorporarli delicatamente al composto. Aggiungere le farine setacciate con la fecola e il lievito e incorporarle delicatamente al composto mescolando dall’alto verso il basso.
spennellare con la margarine una teglia apribile del diametro di 24 cm e rivestirla con carta forno.
Versare nella teglia il composto e cuocere in forno caldo a 180°per circa 40 minuti.
Sformare la base e farla raffreddare. 
Con un coppapasta del diametro di 8cm ricavare dalla torta delle mini tortine e tagliarle a metà e spalmare i primi dischetti con 200gr di marmellata di albicocche e ricoprire con i secondi dishettio. Far sciogliere in un pentolino 120gr di marmellata di albicocche rimanente e passarla al setaccio. Spennellarla sui bordi e sulla superficie delle tortine e far asciugare per circa mezz’ora.

In un pentolino mettere l’acqua e lo zucchero in modo da farlo sciogliere; far bollire 2-3 minuti ancora e spegnere il fuoco. Versare nello sciroppo di zucchero il cioccolato a tocchetti e mescolare bene finché non si sarà sciolto bene e non ci saranno grumi. 

Versare la glassa sulle tortine messe su una gratella iniziando prima dai bordi e poi dalla superficie (la glassa coprirà le tortine da sola scendendo).Con la glassa colata fare le decorazioni e fare raffreddare le mini sacher.

considerando che erano un  regalo .. inutile dire per chi… ho preparato dei pirottini di misura di carta crespa rossa e le ho messe in una scatola decorata a cuori e infiocchettato la confezione…


5 Comments

  1. bellissime e romantiche ma soprattutto golose!!!
    bello il tuo blog, io adoro i lamponi! 😀
    Francesca

  2. che delizia golosa!

  3. Golosissima!!!

  4. Ve le consiglio assolutamente..sono venute gustose e leggere… e sono state spazzolate in un secondo dal mio ragazzo 🙂

  5. golosissime! si mangiano con gli occhi!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.